lunedì 20 luglio 2009

Comunicato Sindacale


A seguito dell’incontro con il management dello scorso 15 Luglio, in cui è stata comunicata l’intenzione dell’azienda di ricorrere alla cassa integrazione guadagni ordinaria a zero ore per 45 persone della sede di Roma nell’ambito della consulting a partire dal prossimo 7 Settembre, L’RSU di Roma unitamente all’Assemblea dei Lavoratori, al termine dell’assemblea tenutasi a Roma venerdi’ 17 luglio u.s., dichiara lo stato di agitazione.

L’RSU e l’Assemblea dei lavoratori di Roma rilevano ancora una volta come al tavolo sindacale l’azienda si limiti a comunicarci decisioni già prese ed azioni già stabilite, nello stesso tempo si rendono comunque disponibili al dialogo invitando l’azienda stessa a prendere in considerazione la possibilità di ricorrere a strumenti integrativi alla cassa integrazione guadagni ordinaria a zero ore come ad esempio il contratto di solidarieta’, da applicare complementarmente che non creerebbe nessun costo aggiuntivo all’azienda mentre permetterebbe ai lavoratori una maggiore tutela del proprio stipendio.

A sostegno di questa posizione l’RSU di Roma e la FIOM di Roma indicono le seguenti iniziative di lotta:
  • Sciopero di 4 ore, dalle 14:00 alle 18:00 il prossimo Martedì 21 Luglio, con presidio davanti alla sede;
  • Sospensione delle timecard a partire dal prossimo Venerdì 24 Luglio per tutta la durata della procedura;
  • Sciopero di 4 ore, dalle 14:00 alle 18:00 il prossimo Martedì 28 Luglio, con presidio in via A.Noale, 206 davanti alla Unione Industriali di Roma, sede del prossimo incontro sulla procedura di cassa integrazione.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina